La Stele di Rosetta è alta 112,3 cm, larga 75,7 cm ed ha uno spessore di 28,4 cm, mentre il suo peso è stimato in circa 760 kg. Ha tre iscrizioni: la parte superiore in geroglifici dell'antico Egitto, quella centrale in demotico egiziano e quella inferiore in greco antico. La superficie frontale è lucida con iscrizioni leggere, i lati vengono sono smussati e la parte posteriore è allo stato grezzo, probabilmente perché non visibile nella sua posizione originale.

 

La stele è descritta come "una pietra di granito nero, con tre iscrizioni, trovata a Rosetta ..." in un catalogo di oggetti scoperti dalla spedizione francese in Egitto. Qualche tempo dopo il suo arrivo a Londra le iscrizioni della stele furono riempite di gesso bianco per renderle più leggibili, mentre il resto della superficie venne coperta da uno strato di cera carnauba progettato per proteggerla dalle dita dei visitatori, operazione che ha dato un colore nero alla pietra, portando alla sua errata identificazione come basalto nero. Queste aggiunte sono state rimosse in una pulizia effettuata nel 1999 che ha rivelato il grigio scuro originale, la luminosità della sua struttura cristallina e striature rosa che attraversano il suo angolo superiore sinistro. Il confronto con la collezione Klemm di pietre egiziane situate al British Museum ha mostrato la sua somiglianza con la roccia di una piccola cava di granodiorite a Gebel Tingar sulla riva occidentale del Nilo e ad ovest di Elefantina, nella regione di Assuan, la cui pietre hanno questa particolare striscia rosata.

 

 

 

 

 

 

pietra di rosetta

lineamenti